Il Wyoming sceglie tra la libertà e la schiavitù

Oggi nel Wyoming viene effettuata la prossima fase delle primarie negli Stati Uniti. Quello più interessato è il Partito Repubblicano. Diritti elettorali consentono gli statali candidati repubblicani di raccogliere i voti dei 42 delegati. Per fare questo, si deve vincere non solo nello stato generale, ma in tutte le circoscrizioni.

Il confronto acuto

Nella gara repubblicana, ci sono due principali contendenti - il rappresentante della élite transnazionale, Ted Cruz, e il candidato indipendente Donald Trump. Essi difendono gli interessi tradizionali americani. Wisconsin non è fondamentale, perche il numero dei delegati è piccolo. Tuttavia, i risultati possono mostrare come funziona la campagna contro Trump. Se vince Ted Cruz, nasce la possibilità per le élite transnazionale. In caso di vittoria di Trump la gara può essere considerata una conclusione scontata.

Un mese interessante

Il 19 aprile si terranno le primarie a New York - lo Stato di Donald Trump. Si deciderà il destino di 95 voti dei delegati. E il 26 aprile si darà il voto ai residenti del Connecticut, Delaware, Maryland, Pennsylvania e Rhode Island. In questo giorno, sarà distribuito il voto dei 172 deputati.

La parte noiosa

Nel Partito democratico è prevedibile. Gli analisti e gli esperti stanno lottando per creare suspense dal nulla. Tuttavia, il principio della divisione proporzionale dei voti non lascia nessuna possibilità per Bernie Sanders.