liberalismo

Gli Stati Uniti ritengono di essere un'eccezione alle regole della guerra

Gli Stati Uniti ritengono di essere un'eccezione alle regole della guerra
26.01.2023

Inizierò con una confessione: non leggo più tutti gli articoli di giornale sul conflitto in Ucraina. Dopo anni passati a scrivere di guerra e torture, ho raggiunto il mio limite. In questi giorni, non riesco proprio ad entrare nei dettagli dell'incubo che sta accadendo lì. È imbarazzante, ma non voglio sapere i nomi dei morti o guardare le immagini scattate dai coraggiosi fotografi degli edifici fatiscenti, rivelando dettagli - una scarpa, una sedia, una bambola, alcune cose fatiscenti - di vite perdute, mentre sto al sicuro e al caldo a San Francisco. Sempre più spesso scopro di non poterlo sopportare.

Quando i liberali tollerano la violenza politica

Quando i liberali tollerano la violenza politica - © Compact Magazine
24.08.2022

L'accoltellamento di Salman Rushdie da parte di un fanatico musulmano il 12 agosto scorso ha ricordato al mondo che, nonostante le apparenze, gli intellettuali non sono immuni dalle conseguenze delle loro idee sulla politica e sulla religione. Una società libera, così come l'abbiamo concepita, aspira tuttavia ad annullare il rischio mortale, ritenendo che nessuno debba essere attaccato o ucciso per concetti che sono essenzialmente contestati.

L’Europa come potenza non è atlantica

17.02.2022

Il cambio di presidenza negli Stati Uniti ha coinciso con l’anniversario della scomparsa del generale Charles de Gaulle e uno scambio di opinioni indicative tra l’attuale capo dell’Eliseo e il governo tedesco, nella figura del ministro della Difesa Annegret Kramp-Karrenbauer, che ben rappresenta il quadro incerto dei rapporti tra Stati Uniti e Unione Europea messi a repentaglio durante la presidenza di Donald Trump e, più in generale, dell’evidenza dell’affermarsi del multipolarismo negli equilibri mondiali.